Vittorie

Diritti umani

L'Arabia Saudita ha liberato Loujain Al Hathloul e Maysa Alamoudi

Vittoria raggiungibile a ago 27, 2015

L'Arabia Saudita ha liberato Loujain Al Hathloul e Maysa Alamoudi

Arabia Saudita il Giovedi rilasciato due donne che si sono svolte dal dicembre per impugnare il divieto del paese su conducenti di sesso femminile.

Loujain Al Hathloul e Maysaa Al Amoudi sono stati liberati da una prigione nella regione orientale di Al Ahsa dopo 72 giorni di detenzione. avvocato della signora Hathloul confermato il suo rilascio su Twitter. Il marito della signora Amoudi ha confermato la sua liberazione in un messaggio per il Wall Street Journal.

Il contenuto delle petizioni e le opinioni espresse qui sono di esclusiva responsabilità dell'autore.

Petizione originale


Indirizzato a: Re saudita Salman bin Abdulaziz

Rilasciare i sauditi attiviste Loujain Al Hathloul e Maysaa Al Amoudi

Due mesi fa l'Arabia attivista Loujain Al Hathloul stato arrestato dalla polizia dopo aver trascorso 24 ore detenuti alla frontiera degli Stati Arabi Uniti e l'Arabia Saudita chiedendo che le sia permesso di guidare in tutta l'Arabia Saudita. La polizia ha sequestrato il passaporto e lei è stato bloccato l'ingresso nel paese. Ricordiamo che l'Arabia Saudita è l'unico paese al mondo dove le donne non possono guidare, è per questo che l'anno scorso una donna ha ricevuto 150 frustate dopo essere stato catturato guida.

Loujain Hathloul è una donna di 25 anni da Riad, la letteratura laureato francese e un attivista che vuole il governo saudita per fermare arrestare le donne per la guida le loro auto. Lei inizia il suo viaggio il 30 novembre negli Emirati Arabi Uniti, dove è legale per le donne di guidare, e ha cercato di attraversare il confine dove è stata detenuta. Dopo aver trascorso 24 ore in frontiera è stata portata via in questura porto Albatha dove è stato interrogato a Hofuf procura.

Intanto Loujain era al controllo di frontiera ha comunicato con alcuni amici e sostenitori dicono che avesse freddo e la fame. Così Maysaa Al Amoudi, un giornalista saudita che lavora a Dubai, ha guidato tutta la strada fino al confine e cerca di darle alcune forniture. Quando Maysaa arrivò al confine saudita è stata arrestata con Loujain.

Essi sono stati in carcere dal 1 ° dicembre. Al momento di scrivere questo, le loro famiglie sono state informate che le due donne si terrà per almeno altri 25 giorni che potrebbero essere estesi ad altri 25.

Queste azioni hanno acceso una ondata di manifestazioni in tutta l'Arabia Saudita, dove le donne sono state impedito di guidare dopo l'istituzione dello Stato nel 1932, e sono venuti in forze e ha guidato in giro per Riyadh supporto Ms. Hathloul. Dimostrazioni come questi e atti di sfida contro la proibizione sono cresciute negli ultimi anni, con le donne la pubblicazione di video di loro al volante di mezzi di comunicazione sociale.

Ricordiamo che nel 1990 è stata la prima volta in cui le donne hanno sfidato questo divieto la sofferenza come risultato l'arresto e la confisca dei loro passaporti. Nel 2007 lo scrittore e attivista Wajeha al-Huwaider, che è il co-fondatore dell'Associazione per la tutela e la difesa dei diritti delle donne in Arabia Saudita, una petizione re Abdullah per FEMMINILE diritto di guidare. Già nel 2011 un gruppo di donne ha iniziato una campagna denominata "Women2Drive", che ha portato ad una ondata di persone guida di veicoli nel paese durante l'estate del 2011.

Nel mese di ottobre 2013 ci fu una campagna chiedendo alle donne di sfidare il divieto in un'unità di protesta. Quattro donne hanno guidato con successo, sfidando il divieto, nonostante gli avvertimenti ufficiali di polizia e ultraconservatori nello stato arabo.

Un membro dell'Assemblea Consultiva ha presentato una relazione all'Assemblea dire che l'abolizione del divieto avrebbe causato la prostituzione, la pornografia, l'omosessualità e il divorzio e la 'fine della verginità'. Uno dei migliori chierici di Saudi Arabia ha detto le donne che guidano il rischio di danneggiare le ovaie e tenendo i bambini con problemi clinici.

Le "donne di guidare il movimento 'è una lunga campagna da parte delle donne in Arabia Saudita per sfidare il divieto.

Vi preghiamo di aiutarci a ottenere attiviste Loujain Al Hathloul e Maysaa Al Amoudi gratuito firmando questa petizione.


Foto: Società internazionale per i diritti umani

Il contenuto delle petizioni e le opinioni espresse qui sono di esclusiva responsabilità dell'autore.

Condividi questa vittoria!

Potrebbe piacerti anche